Storie (r)accolte

Alcune preziose testimonianze delle persone che sono state con noi. La Locanda è accoglienza, famiglia, speranza.

“Colpisce che le persone qui sono così gentili e dai loro occhi puoi vedere la bellezza della vita. Le radici degli alberi qui, mostrano l’autenticità di questo posto dove sembra che tutto è pensato per aiutare una persona a cambiare in positivo, quindi devi solo trovare il tuo stampo per modellarti così. Se hai bisogno di qualcosa, qui la trovi ed è pronta per te”

“Le persone di riferimento sono per me come gli angeli, perché mi aiutano, si affiancano a te e ti danno la loro esperienza di vita molto volentieri, con un’apertura che non è possibile descrivere a parole. Non parlo del mio passato perché è passato e dovrei pensare al futuro, ma vivo il presente che mi è dato guardando con speranza al futuro”

“Una cosa che apprezzo molto è il condividere il pranzo insieme alla comunità nello stesso tavolo dove puoi ridere ed avere sempre la parola. Non nego che ho vissuto qui anche momenti difficili per me perché ho un carattere un po’… non trovo la parola giusta ma grazie a don Domenico e a Sergio e ai loro saggi consigli che continuo ad essere qua da persona ‘libera’. Ho sofferto tanto in carcere perché lì non hai la libertà rimani chiusa tutto il giorno, tutto l’anno non vedi mai il verde o l’azzurro del cielo ma adesso è tutta un’altra cosa. Grazie a tutti chi mi hanno aiutato e non smette di starmi vicino”.

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp